Abbiamo recentemente chattato con Michael Kanoza, un analista della grafica del prodotto del reparto speciale di collaborazione visiva (che posizione lavorativa particolare!) su come Steelcase sia d’avanguardia, rispetto alle tendenze nell’ambiente lavorativo, nel creare luoghi che aiutano le persone a lavorare, imparare e stare in salute.

Steelcase è stata fondata nel 1912. Il loro primo brevetto è stato quello per un cestino dei rifiuti di metallo, sostituire il vimini con l’acciaio è stata un’innovazione salvavita a quel tempo, nelle città affollate dove gli incendi si propagavano rapidamente.

Da allora, l’azienda si è affermata tra i migliori produttori di mobili per l’ufficio. Tuttavia, non sono solamente dei produttori di mobili. Steelcase si differenzia per la sua profonda conoscenza del settore degli interni commerciali e per il suo reparto speciale di collaborazione visiva. Questo reparto aiuta a comunicare i prodotti richiesti su misura prima della loro fabbricazione.

Nel corso degli anni, Steelcase è stata in prima linea nella trasformazione degli interni commerciali. Tra la trasformazione digitale e il cambiamento dei requisiti normativi, Kanoza ha visto il settore crescere e trasformarsi.

Questi cambiamenti hanno guidato sia il design del prodotto sia il modo in cui Steelcase lavora con i suoi clienti. Invece di produrre solo mobili per l’ufficio in serie, si sono dovuti adattare a richieste personalizzate e di consulenza. Nel settore dell’arredamento per ufficio, c’è sempre stato un bisogno di produrre qualcosa su misura. Produrre idee e comunicarle in un modo veloce, diretto, visivo, è la chiave per la progettazione degli spazi attraverso il software.

Tendenze, tendenze e ancora tendenze

Immagine gentilmente concessa da Starbucks.

L’ambiente di lavoro è più complicato di quanto sia mai stato prima. Le persone lavorano più a lungo e negli ultimi anni abbiamo visto l’ascesa del lavoro da remoto. Alcuni dipendenti traggono vantaggio dall’essere in ufficio (secondo luogo) mentre altri preferiscono lavorare da casa (primo luogo) o da una caffetteria (terzo luogo). Quindi, cosa sono esattamente il primo, il secondo e il terzo luogo? Secondo il sociologo Ray Oldenburg, lavorare da un ambiente domestico è considerato un “primo luogo”, mentre lavorare da un bar o caffetteria è considerato un “terzo luogo”, e l’ufficio è un “secondo luogo”.

Questi luoghi – in particolare i “terzi luoghi” stanno iniziando a definire l’ambiente di lavoro moderno, che ha portato le organizzazioni a rimodellare la loro definizione di ambiente di lavoro. Con fattori quali l’aumento di richieste di lavoro, un’orario di lavoro prolungato e flessibile e più dipendenti da remoto da considerare, le aziende stanno tentando di trovare modi per aumentare l’innovazione, l’efficienza e il comfort per i loro dipendenti.

Quindi, cosa attrae i dipendenti al “terzo luogo”?

“La possibilità di lavorare senza colleghi che ti interrompano, arredamenti da salotto che creano un’atmosfera domestica, il ronzio energizzante delle persone, l’accesso a buon cibo, un ambiente attraente,” dice Frank Graziano, responsabile delle applicazioni avanzate di Steelcase. “Il terzo luogo sono essenzialmente luoghi pubblici, aiutano le persone a superare la giornata e consentono loro di radunarsi, hanno ispirato l’innovazione e stimolato le conversazioni in tutta la civiltà occidentale”

I datori di lavoro che comprendono l’importanza del terzo luogo provano a catturare la sua essenza creando spazi nelle loro aziende che re-energizzano i team e promuovono la creatività e l’innovazione. Un esempio di questo trand in atto è la nuova caffetteria di Google che ha aperto nel suo campus in California.

“Stiamo portando i confort di casa e le comunità dei luoghi pubblici sul posto di lavoro per rendere l’ufficio il luogo migliore in cui lavorare,” dice Graziano. “Quando lo fai, il carattere fisico e l’esperienza sociale dell’ambiente di lavoro cambia. Favorisce un cambiamento nella cultura del lavoro.”

Connettere il design ai valori del cliente

Non solo ci sono tendenze all’interno dell’ambiente lavorativo per dipendenti e datori, ma ci sono anche importanti nicchie di mercato che sono scaturite da questo movimento: il design di mobili personalizzati per gli ambienti di lavoro.

“Stiamo assistendo a una grande necessità di accogliere la co-creazione tra il cliente, il progettista e il mio dipartimento che gestisce gli arredamenti personalizzati per Steelcase,” dice Kanoza. “È importante per tutte le parti interessate essere sulla stessa lunghezza d’onda e progettare con lo stesso obbiettivo: il miglioramento dell’ambiente di lavoro.”

Inerente a questo obbiettivo c’è la sostenibilità ambientale. Nel trend odierno sul consumo consapevole, la cura e il rigore dei processi produttivi possono essere un grosso scoglio. Questo è il motivo per cui i designer come quelli di Steelcase prendono questo argomento molto seriamente e progettano specificatamente pensando alla sostenibilità.

Riteniamo che fornire le migliori soluzioni ai nostri clienti cominci dall’assicurare loro le migliori soluzioni per il nostro ambiente. Ecco perchè durante ogni fase del processo – dal design, dalla produzione, alla spedizione al ciclo di vita del prodotto – prendiamo in considerazione l’impatto del nostro lavoro sulle persone e sull’ambiente e scopriamo opportunità per migliorare le cose,” dice Graziano.

Oltre a ciò, i designer si consultano anche con i singoli clienti per assicurarsi che le loro proposte soddisfino gli obbiettivi di sostenibilità di ciascuna impresa.

Le linee guida per la trasformazione dell’ambiente lavorativo

Su tutta la linea, i clienti richiedono soluzioni creative ed economiche per le loro speciali esigenze di arredamento d’ufficio. Il team di Steelcase conduce ore di ricerca sul comportamento e sulle tendenze nel lavoro d’ufficio al fine di tenere il passo con la richiesta del cliente. Successivamente, il team determina se è possibile produrre il progetto.

“Ricerchiamo la fattibilità e i costi per un prodotto personalizzato e lo comunichiamo usando il nostro speciale processo di comunicazione visiva” afferma Kanoza.

I clienti che richiedono prodotti su misura si aspettano di vedere come potrebbero essere prima di impegnarsi nell’acquisto. In risposta a ciò, i progettisti di Steelcase mostrano la loro proposta all’interno di planimetrie utilizzando rendering e software di pianificazione dello spazio.

Immagine gentilmente concessa da balbek bureau.

Usare la tecnologia per l’innovazione

Oltre ad essere all’avanguardia nell’innovazione del design e delle tendenze sugli ambienti lavorativi, Steelcase utilizza anche la tecnologia per portare avanti queste iniziative.

Sono stati i primi produttori ad essere elencati nella più grande libreria di modelli 3D, la 3D Warehouse, e ora sono uno dei più grandi disegnatori di modelli 3D sulla piattaforma.

“Vogliamo salvare i nostri modelli CAD su SketchUp e caricarli sulla 3D Warehouse affinchè gli utenti possano scaricarli,” dice Kanoza. “Oggi, ci sono migliaia di download dei nostri modelli. La 3D Warehouse è stata un precursore di come ora ospitiamo i simboli di SketchUp su Steelcase.com.”

Un simbolo è un termine usato per un modello 3D che rappresenta un prodotto. Quando si accede a un simbolo dal software di pianificazione di Steelcase, questo è connesso a tutti i dati informativi come colori, rifiniture, materiali e rapporti sui costi. Queste informazioni sono tutte impacchettate nel software di progettazione che aiuta i rivenditori/designer a organizzarli nelle planimetrie. Senza questi simboli, sarebbe difficile pianificare le configurazioni di un ufficio con i prodotti di Steelcase.

Il workflow con SketchUp

Una nuova tecnologia significava nuove processualità di lavoro con l’aiuto di SketchUp. Questi cambiamenti hanno avuto un impatto sul processo di sviluppo del prodotto e sulla progettazione concettuale. Questi nuovi processi richiedono a designers, ingegneri, addetti alle vendite e preventivisti di lavorare assieme alla progettazione dei prodotti, il che rende la necessità di collaborare ancora più importante.

Usiamo SketchUp in questo processo. Lo usiamo come strumento di composizione, importando i vari tipi di modelli CAD, aggiungendoli per creare comunicazioni visive,” afferma Kanoza, spiegando i vantaggi di SketchUp nella loro azienda.

Ecco due funzioni in particolare che ci avvantaggiano usando SketchUp:

  • Convalida del progetto e studi applicativi. Questa funzione aiuta il cliente e i venditori di arredi a visualizzare l’aspetto che avrà il prodotto quando verrà costruito. Per facilitare la visualizzazione, usano modelli 3D del prodotto e lo posizionano nella planimetria. Questo studio preliminare stabilisce le esigenze dei clienti prima di richiedere un modello o un prototipo del prodotto.
  • Comunicazione visiva dei design su misura. Questo è il nuovo dipartimento avviato da Kanoza, ed è dove lui vede il vero valore di SketchUp. All’interno di questo dipartimento, il team sviluppa i simboli speciali dei mobili su misura.

“Usiamo SketchUp perchè abbiamo bisogno di un modo per comunicare visivamente la richiesta dei clienti per un prodotto su misura. I simboli speciali rappresentano un design che è stato valutato da un ingegnere e da un commerciale. Concludono se Steelcase è in grado di progettare e produrre il pezzo su misura prima di produrli realmente,” dice Kanoza. “Se siamo in grado di mostrare ai rivenditori l’aspetto del prodotto, possiamo anche convincerli di acquistarlo prima di spenderci in qualsiasi sforzo ingegneristico.”

L’abilità del dipartimento di concettualizzare velocemente le personalizzazioni è fondamentale per rispondere alle esigenze di arredi personalizzati dei loro clienti.

“Anche se in conclusione non vendiamo i prodotti personalizzati, salviamo i progetti in un sito dove i rivenditori possono usarli per futuri progetti,” dice Kanoza. “Questo è un potente riutilizzo dello sforzo. I progetti sono già stati validati da un ingengere.”

Dal momento che tutti quei progetti hanno già attraversato un processo rigoroso, sanno che in futuro potranno usarli velocemente con la certezza che possono essere fabbricati. SketchUp è la chiave per il successo di questo nuovo dipartimento.

è un modo economico ed efficiente per sviluppare immagini di prodotti personalizzati,” esclama Kanoza. “Con l’efficienza fornita usando SketchUp e LayOut, abbiamo sviluppato più di 10.000 modelli dei prodotti sopracitati.”

Ricevono un piccolo aiuto anche da alcune delle migliori estensioni: Cleanup3 e FredoScale.

Condividere la conoscenza di SketchUp attorno al mondo

Doppia esposizione di un disegno olografico a tema business e la città nello sfondo. Concetto di successo.

L’utilizzo di SketchUp a Steelcase non è solamente limitato agli Stati Uniti. Lo usano in tutto il mondo in altri centri di progettazione. Kanoza ospita perfino un meeting globale dove ogni regione del mondo condivide le migliori pratiche su SketchUp.

I vantaggi che vedo sono la interoperabilità della piattaforma, la facilità d’uso, e una curva di apprendimento rapida. Consente a tutti i nostri dipartimenti di collaborare ai preventivi dei progetti su misura, in modo rapido ed efficace.”

Altre informazioni su Steelcase.

Fonte: https://www.steelcase.com/research/articles/topics/employee-engagement/real-work/

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s