C’era una volta SketchUp Make, una versione gratuita molto diffusa che da qualche tempo è stata sostituita da SketchUp Free Web. Il video tutorial dell’architetto Marco Chiarello, docente e autore di manuali SketchUp, ci spiega come funziona, a chi è destinato e come funzionano le licenze gratuite per le scuole.

SketchUp Free Web è la versione gratuita per disegnare in 3D online

SketchUp è un software intuitivo e flessibile, perciò è adatto a tutti coloro che vogliono modellare in 3D. Ne esistono varie versioni, fra cui una gratuita, liberamente utilizzabile online da chiunque, chiamata SketchUp Free Web. È talmente facile da ottenere che non serve neanche installarla, perché gira sul browser per internet e quindi su computer con qualsiasi sistema operativo: Windows, macOS e Linux, come un programma completamente cross-platform.

Registrare un account per la versione gratuita SketchUp Free Web

Quello che serve per entrare nel mondo di SketchUp in modo del tutto gratuito e senza limiti di tempo, è una connessione internet. Attraverso il browser del proprio computer si registra il proprio account Trimble personale e si comincia da subito a usare SketchUp Free Web. È il modo migliore per prendere confidenza con il software.

Registra il tuo account gratuito Trimble Connect per iniziare con SketchUp Free Web e 10 Gb di spazio Cloud a disposizione

Per la cronaca, Trimble è la multinazionale californiana del software che ha acquistato SketchUp da Google una decina di anni fa e ne ha continuato lo sviluppo e la distribuzione nel mondo.

Con questa versione gratuita non si hanno a disposizione tutte le funzionalità delle versioni in abbonamento annuale, tuttavia SketchUp Free Web offre già tutto quel che serve per mettere le mani in pasta, senza nemmeno far la fatica di installare il programma sul proprio computer, perché gira sul proprio browser internet e i progetti si possono sia archiviare nel cloud, che scaricare sul proprio computer.

SketchUp Free Web mette già a disposizione 10 GB di spazio di archiviazione nel cloud Trimble Connect, anche per condividere i progetti e lavorare in gruppo. In più i modelli sono visibili anche su dispositivi mobile grazie alla App SketchUp Viewer, oppure si possono esportare oltre che in formato SKP (il file di SketchUp) anche in formato immagine PNG e nel formato STL (quello per le stampanti 3D). Per arricchire i propri progetti con elementi disegnati da altri professionisti e aziende c’è la 3D Wharehouse, con milioni di oggetti a disposizione. Ed è tutto gratis e senza limitazioni di tempo.

Si tratta già di un pacchetto completo per chi si avvicina per la prima volta a SketchUp, per chi vuole modellare in 3D senza velleità professionali, per gli studenti delle scuole primarie e secondarie, oppure per chi vuole testare il feeling con l’interfaccia utente del programma in vista di un successivo utilizzo professionale.

Le differenze tra SketchUp Free Web e le versioni per professionisti SketchUp Pro e Studio

Le versioni professionali per computer Mac e Windows sono SketchUp Pro e Studio e hanno una dotazione decisamente maggiore di funzionalità rispetto a SketchUp Free Web.

Includono infatti strumenti per l’impaginazione delle tavole, il computo, l’esportazione in altri formati CAD, il rendering professionale con il motore V-Ray, la gestione delle Estensioni aggiuntive della Extension Wharehouse, i Componenti Dinamici e altro ancora.

Tuttavia SketchUp Free Web ha comunque la sua gamma di strumenti per il disegno di geometrie piane e 3D e di finestre tematiche per tenere sotto controllo i vari elementi presenti nel modello in termini di dimensioni, di rivestimento delle superfici tramite una libreria di materiali, gli Stili, i Componenti, i Tag, le Animazioni, gli oggetti scaricabili dalla 3D Wharehouse, nonché collegamenti per ottenere aiuti e istruzioni. È una versione SketchUp semplificata, ma ciò non toglie che ci si possano davvero fare moltissime cose.

Che fine ha fatto SketchUp Make? È stato sostituito da SketchUp Free Web, disponibile anche per le scuole e incluso nelle licenze SketchUp Pro o Studio

Fino al 2017 esisteva SketchUp Make, una versione gratuita da installare su Pc che ha avuto un grande successo. Da allora, grazie allo sviluppo della rete e alla disponibilità di connessioni sempre più veloci, ha avuto inizio il progetto SketchUp Free Web che gira perfettamente su browser, su qualsiasi sistema operativo per computer ed ha ampliato ancora di più la platea di utenti.

Tra questi ci sono i nuovi e giovani utenti delle scuole, a loro è destinata la particolare versione SketchUp for Schools che è collegata all’account Google dell’istituto per facilitare l’accesso agli studenti e favorire l’interscambio e la progettazione in gruppo.

Un’altra declinazione di SketchUp Free Web riguarda invece i professionisti che si abbonano a SketchUp Pro o Studio. Questa versione “premium” ha alcune funzioni aggiuntive, come la possibilità di importare file CAD di altro formato ed é pensata per permettere al professionista di progettare, o revisionare i progetti in piena mobilità, perché è uno strumento che va ad aggiungersi alla licenza desktop.

A questo punto non resta che registrare il proprio account Trimble e provare SketchUp Free Web.

Rispondi