Imparare a usare bene SketchUp, una breve guida fra le risorse più interessanti che si possono trovare in circolazione, dalle basi della modellazione 3D, alle esigenze degli utenti avanzati.

SketchUp è un modellatore 3D intuitivo, ma un corso aiuta sempre

L’intuitività di un software e il fatto che non sia necessario conoscerlo in modo approfondito per cominciare ad usarlo, sono due fattori determinanti su cui SketchUp ha da sempre fondato la soddisfazione degli utenti e la sua diffusione sul mercato internazionale. C’è poco da dire, con SketchUp si può cominciare subito in modo facile e si ottengono già i primi risultati utili senza tanto studiare.

Tuttavia ci sono diversi casi in cui un corso farebbe proprio comodo: uno è sicuramente l’impostazione del lavoro, soprattutto se non si è già abituati alla modellazione solida, perché evita di partire con il piede sbagliato; un’altro caso è quello di conoscere comandi e funzioni che snelliscono il lavoro, per arrivare alla soluzione in modo più veloce, logico, coerente con l’impostazione del programma. In generale, conoscere le logiche di base di un programma consente di “ragionare” nello stesso modo e non cercare di fargli fare le cose a modo nostro, che di solito porta a perdere più tempo e ottenere risultati meno performanti.

Morale della favola: il tempo e la passione investiti in formazione rendono sempre. Se ci sono queste, allora ci si può mettere anche dei soldi per aumentare il rendimento, se no è come buttarli. Tuttavia si può cominciare con delle video lezioni gratuite, ma referenziate, perché anche la fonte è molto importante.

Per esempio, sul canale Youtube del distributore di SketchUp per l’Italia (cioè il nostro – Tecnobit), c’è questa serie di lezioni di SketchUp, tenute da Marco Chiarello (architetto SketchUp Specialist che ha conseguito la certificazione italiana sul software), tutte completamente gratis e in italiano, che in meno di un anno hanno raggiunto più di 100.000 visualizzazioni. Eccone un assaggio, dedicato a chi vuole cominciare bene.

Corsi SketchUp specifici, intensivi, online, in diretta o in presenza

Quando si hanno già delle basi e si usa SketchUp da qualche tempo, ma si vuole migliorare, magari su aspetti particolari come il rendering con V-Ray, oppure si vuole approfondire il software per scoprire funzioni che non si conoscono ancora, allora si può cercare il corso più idoneo sulla nostra pagina dedicata ai corsi Tecnobit.

Quando si seguono delle lezioni di questo tipo, è sempre bene aver modo di mettere subito in pratica quel che si sta imparando, in altri termini, bisogna “smanettare” fin da subito e per questo serve il software. Se non si è già in possesso di una licenza SketchUp, si può ricorrere alla prova gratuita per un mese, registrandosi sul nostro sito.

Sulla nostra pagina dedicata a imparare a usare al meglio SketchUp abbiamo raccolto diversi corsi con prezzi molto convenienti, grazie alle collaborazioni con rivenditori e altre società specializzate in formazione. In particolare abbiamo a disposizione corsi certificati con CFP per architetti e ingegneri, con rilascio di certificazioni ufficiali e corsi accreditati al MIUR per modellare in 3D a scuola, divertendosi con SketchUp anche con la stampa 3D.

Usare SketchUp al 100% imparando dai migliori specialisti certificati

Una volta acquisite le basi della modellazione solida con SketchUp, quando si è già instaurato un certo feeling con il programma e lo si usa con una certa frequenza, è normale non accontentarsi, volere di più, ma più si va a fondo nelle cose e più diventa difficile trovare voci autorevoli alle quali fare riferimento.

Ad esempio, se si vuole approfondire l’utilizzo dello strumento Layout, il corso giusto c’è. Come pure per chi necessita di importare nuvole di punti con Scan Essential, o darsi da fare con il rendering con V-Ray o con 3ds Max.

Oppure si può essere alla ricerca di qualche trucco o funzione specifica a problemi ricorrenti nella pratica professionale. Ecco che potrebbe far comodo avere una certa assiduità nella frequentazione dei canali YouTube di Tecnobit e di Marco Chiarello, non fosse altro per rimanere aggiornati sulle funzionalità delle nuove versioni, o sui migliori Plugin della Extensions Wharehouse, quelli che non possono mancare.

E se non si sa quale corso scegliere, perché non si è certi del proprio livello di conoscenza di SketchUp? Abbiamo pensato anche a questo! Prima di tirare a indovinare, si può dedicare qualche minuto a un breve test di autovalutazione, tutto sempre in italiano:
Test SketchUp Base
Test SketchUp Intermedio

A questo punto, con tutte queste risorse a disposizione, per tutti i gusti e per tutte le tasche, SketchUp rimane uno dei software più divertenti e intuitivi in circolazione, ma laddove non dovesse arrivare l’intuito, o la pratica, c’è sempre Tecnobit pronta a dare una mano.

Rispondi