Logo Tecnobit menu testata.

Chi siamo

Come usare SketchUp per l’edilizia negli studi di architettura

Come usare SketchUp per l’edilizia negli studi di architettura

Registrazione del webinar tenuto dall’architetto Marco Chiarello, docente e autore di manuali SketchUp, dedicato agli studi professionali e alle aziende che si occupano di edilizia e architettura, per sfruttare al meglio SketchUp Pro.

Si tratta di un webinar registrato di circa un’ora, visibile gratuitamente previa registrazione, per introdurre anche i non esperti all’utilizzo del software di modellazione 3D SketchUp, prodotto da Trimble e distribuito in Italia da Tecnobit.

SketchUp Pro è un programma CAD 3D per l’architettura

SketchUp si dimostra da sempre un prodotto particolarmente utile nel settore delle costruzioni, semplice da imparare e da utilizzare, per ottenere risultati progettuali e grafici di ottima qualità.
Il suo ecosistema comprende diversi strumenti, oltre al software di modellazione 3D principale, che accompagnano il progettista in ogni fase del suo lavoro. Sebbene venga utilizzato in svariati ambiti professionali, dal design industriale alle ricostruzioni di ambienti virtuali in ambito forense, SketchUp vanta da sempre la sua più ampia fetta di clienti tra i professionisti dell’architettura e dell’edilizia, grazie anche alla completezza del set di funzioni dedicate che mette a loro disposizione.

L'ecosistema degli strumenti di SketchUp

Ecosistema degli strumenti di SketchUp

L’immagine riassume gli strumenti principali di cui avvalersi per la progettazione architettonica inclusi nel pacchetto in abbonamento annuale: 

  • il cuore del programma costituito da SketchUp, il modulo LayOut per l’impaginazione dei disegni e StyleBuilder per la personalizzazione degli stili di rappresentazione grafica;
  • la 3D Warehouse è il più grande deposito online di oggetti  e modelli 3D in larga parte gratuiti;
  • parallelamente nella Extension Warehouse si possono trovare estensioni (o plugin) per implementazioni di funzionalità specifiche per tutti i gusti e in particolare per il rendering;
  • SketchUp Free Web è la versione online per poter accedere ai propri modelli da qualunque computer via web;
  • Trimble Connect è lo spazio nel cloud dove condividere i propri progetti con colleghi e committenti;
  • i viewer per realtà virtuale e realtà aumentata aggiungono qualità ed esperienze immersive alla presentazione dei modelli 3D;
  • PreDesign è un modulo che fornisce le informazioni ambientali sul luogo di progetto per procedere alla progettazione ecosostenibile.

SketchUp va molto oltre la modellazione e gli oggetti 3D per l'architettura

Già da questi primi accenni è chiaro che SketchUp è un programma che va oltre la modellazione solida ed è in grado di redigere tutta la documentazione tecnica, senza necessità di usare altri software cad.
Si possono inoltre estrarre computi quantitativi dal modello 3D, collaborare tra più professionisti, produrre rendering fotorealistici, oppure in real-time, nonché accedere al mondo della realtà virtuale e aumentata, lavorare con nuvole di punti prodotte da rilievi con laser scanner, fare foto inserimenti, accedere al modello da smartphone, iPad, via web e tanto altro ancora. E non è necessario disporre di super computer per poterlo utilizzare.

Il webinar affronta in successione quelli che sono i passaggi principali del flusso di lavoro nella progettazione architettonica ed edilizia:

  • modellazione di edifici in 3D;
  • utilizzo di oggetti parametrici configurabili dall’utente;
  • impaginazione delle tavole con modelli e computi;
  • gestione online dei progetti;
  • rendering real-time con Enscape, realtà aumentata e realtà virtuale per la presentazione del modello virtuale.

Come cominciare il progetto di architettura con SketchUp

Al pari di qualsiasi altro software, anche con SketchUp si può iniziare il proprio progetto partendo da zero, utilizzando gli strumenti di disegno e quelli di modellazione 3D. Ma può essere comodo usare una base di partenza, ad esempio un file CAD bidimensionale in formato DXF o DWG, che può essere comodamente importato nello spazio di lavoro e in seguito modificato ed estruso dando luogo a elementi tridimensionali.

Oppure si può importare una nuvola di punti ottenuta con un rilievo laser scanner attraverso l’estensione Scan Essential inclusa nel pacchetto in abbonamento. Ma si potrebbe anche far riferimento agli oggetti 3D disponibili gratuitamente nella 3D Warehouse, dove si può trovare una gran quantità di modelli solidi. Ad esempio degli elementi strutturali prefabbricati, senza doverli realizzare da sé.

Disegnare edifici in 3D con SketchUp
Disegnare edifici in 3D con SketchUp

Esempi di progetti di architettura realizzati con SketchUp

Nel webinar si illustrano vari esempi di progetti edilizi, su altrettanti file aperti contemporaneamente, relativi a:

  • un capannone industriale con elementi di carpenteria metallica e lignea prefabbricati;
  • una residenza unifamiliare da restaurare con analisi delle demolizioni e ricostruzioni (gialli e rossi) in 3D;
  • un condominio soggetto a ristrutturazione, inserito precisamente nel suo reale contesto paesaggistico ricavato dal modello del terreno con le relative immagini satellitari;
  • una nuvola di punti derivata dal rilievo d’interni eseguito con un iPhone di un’attività commerciale, importato con Scan Essential in modo molto facile e innovativo, con l’aggiunta di elementi di arredo già fatti e pronti all’uso, prelevati dalla 3D Warehouse.
Progetto edilizio con SketchUp

Il tutto per esplorare e dare contezza delle ampie potenzialità del software, che si possono esprimere anche con computer non estremamente performanti, riuscendo comunque a destreggiarsi fra diverse scene 3D del modello, con o senza ombre realistiche e diversi stili di rappresentazione, contemporaneamente aperte e disponibili per la modellazione 3D in tempo reale

Assieme alle geometrie 3D, si hanno a disposizione gli impaginati delle tavole di progetto nel modulo LayOut, un ambiente di lavoro a sé stante, ma che mantiene i disegni collegati al modello 3D e aggiornati in base alle modifiche di quest’ultimo. Tutte le tavole sono esportabili in file PDF di qualità (anche multipagina), pronti per l’eventuale stampa.

Oggetti parametrici, impaginazione e computo per l’architettura con SketchUp

Nel webinar si illustrano anche le caratteristiche degli oggetti parametrici, sempre reperiti dalla 3D Warehouse, soprattutto fra quelli realizzati in modo professionale direttamente dalle aziende produttrici e configurabili come dal loro catalogo.

Di seguito si passano in rassegna le opzioni di esportazione dei computi con la generazione di report da inserire negli impaginati delle tavole con i disegni quotati.

Viene illustrata anche la gestione dei progetti online per la collaborazione con altri professionisti attraverso la piattaforma Trimble Connect, che permette la condivisione dei modelli architettonici e delle loro diverse parti, sulle quali ogni progettista agisce in base alla propria competenza (architettonica, ingegneristica, impiantistica, ecc.).

SketchUp rilievo d'interni da una nuvola di punti
SketchUp rilievo d'interni da una nuvola di punti

Condivisione e presentazione del progetto architettonico con SketchUp ed Enscape

A questo punto il webinar di Marco Chiarello verte sul ventaglio di opzioni offerte per la  condivisione dei modelli architettonici online con la committenza, per la presentazione con diversi viewer, su diversi dispositivi come smartphone, o iPad e con strumenti per le esperienze immersive di realtà aumentata, realtà virtuale e di rendering in real-time con il motore di rendering Enscape.
Di questa estensione per SketchUp viene proposta una breve panoramica incentrata sulla sua velocità e sulle sue possibilità interattive, che possono essere sfruttate anche direttamente con il cliente finale del progetto d’architettura.

SketchUp con l'estensione Enscape per il rendering in real-time

Condividi l’articolo

visita SketchUp Italia
visita Enscape Italia
visita V-Ray Italia

Condividi l’articolo

CATEGORIE

seguici sui nostri canali social

ARTICOLI CORRELATI