Logo Tecnobit menu testata.

Chi siamo

Introduzione Chaos Vantage 2.0

Introduzione a Chaos Vantage 2.0 per video e animazioni 3D

Chaos Vantage è un programma per produrre video, animazioni e immagini statiche con qualità fotorealistica che si può integrare con SketchUp per consentire una migliore esplorazione delle scene con il rendering in real-time. Ne vediamo le caratteristiche salienti e le potenzialità in questo video dell’architetto Marco Chiarello, docente e autore di manuali SketchUp.

Come aprire le viste SketchUp direttamente in Chaos Vantage 2.0

Quando si parla di rendering in real-time si fa riferimento alla possibilità di muoversi all’interno della scena 3D già renderizzata, ossia con effetti di luci e materiali molto realistici, o per lo meno molto più di quanto consenta normalmente un software di disegno CAD 3D. Tuttavia è normale che la qualità del rendering in real-time debba comunque scendere a qualche compromesso con la velocità della visualizzazione di immagini in movimento e la potenza di calcolo della macchina, ragion per cui la massima qualità si ottiene sempre quando si esporta il filmato definitivo.

Chaos Vantage 2.0 è un software stand alone, ossia un programma autonomo, non un’estensione o un plug-in che però si integra con SketchUp e V-Ray, così com’è pure acquistabile in modo separato da altre licenze di V-Ray o SketchUp.

Se non si dispone già di un file .vantage, si può crearne un nuovo file partendo da una scena elaborata in V-Ray ed esportata (un file .vrscene), ma ancora più interessante è sfruttare il collegamento tra SketchUp e l’Estensione V-Ray per la migliore integrazione tra questi strumenti.

Partendo da una scena di SketchUp, dal menu Estensioni si sceglie V-Ray, Live Link, Start Cahos Vantage e si arriverà direttamente a vedere quella stessa scena già renderizzata sulla quale poter agire con tutti i controlli messi a disposizione da Vantage

Per fare ciò serve essere proprietari di una licenza di tutti e tre i programmi, tuttavia l’estensione V-Ray è inclusa nell’abbonamento annuale a SketchUp Studio.

Strumenti di Chaos Vantage per il real-time rendering fotorealistico

L’ambiente di lavoro di Chaos Vantage appare a prima vista piuttosto intuitivo: la scena è al centro, a sinistra ci sono i settaggi per la Camera, ossia tutto ciò che riguarda l’inquadratura della scena e a destra ci sono gli effetti ambientali come luci, sfondi, nuvole, nebbia, ecc.

Aprendo una qualsiasi delle palette si scoprono parecchi settaggi per la migliore configurazione dell’effetto desiderato sul modello, che è perfettamente navigabile nella finestra di rendering real-time. E se si utilizza il collegamento diretto con SketchUp, con entrambi i programmi aperti sullo stesso file, si può navigare il modello anche in SketchUp, in modo perfettamente sincronizzato con Vantage 2.0, non solo per l’inquadratura della scena, ma anche per altri settaggi, ad esempio l’ombreggiatura. 

E questa è una soluzione molto comoda per chi è già abituato a lavorare con i settaggi di V-Ray e di SketchUp, perché ogni modifica viene recepita da Chaos Vantage.

I formati di esportazione disponibili in Chaos Vantage e quali scegliere

Sotto all’inquadratura della scena, nell’angolo di destra, c’è l’icona di una teiera che serve per accedere alla finestra di esportazione del file.
Si può scegliere tra immagine singola o sequenza e quindi scegliere tutti parametri per l’esportazione.
La simpatica icona a teiera rende l’idea che, soprattutto nel caso di filmati, il tempo di elaborazione può essere utile a fare una pausa per prendersi un tè, invece per un’immagine singola la cosa è piuttosto veloce.
Tuttavia è nelle sequenze di immagini che danno origine a un filmato che Chaos Vantage offre il meglio di sé, ossia fa una cosa che con V-Ray è molto più laboriosa.

Per fare un video si procede settando una serie di inquadrature in successione, regolate da una time-line che indica la scansione temporale fra le scene.
Si accede all’anteprima dell’animazione renderizzata in real-time e quando si è ottenuto il risultato desiderato si procede all’esportazione del filmato.

Per quanto riguarda i tempi di calcolo e la dotazione hardware raccomandata è bene fare riferimento ai requisiti di sistema di Chaos Vantage 2.0, tuttavia la finestra di esportazione fornisce dei dati piuttosto precisi sul tempo stimato per completare il calcolo dell’intero video. Sembra poca cosa, invece è di grande aiuto, soprattutto quando si sbagliano i settaggi in eccesso e si può annullare l’esportazione senza attendere inutilmente.

Condividi l’articolo

visita SketchUp Italia
visita Enscape Italia
visita V-Ray Italia

Condividi l’articolo

CATEGORIE

seguici sui nostri canali social

ARTICOLI CORRELATI