Logo Tecnobit menu testata.

Chi siamo

Copertina video corso progetto stand fieristico.

Video corso per progettare uno Stand Fieristico con SketchUp

Questo video corso gratuito, realizzato dallo studio dell’arch. Matteo Calvi, è dedicato ad architetti, designer e aziende che intendono affrontare lo sviluppo del progetto dello stand fieristico sfruttando le potenzialità di SketchUp e V-Ray.
V-Ray è l’Estensione per SketchUp dedicata al rendering di qualità ed è inclusa nell’abbonamento a SketchUp Studio.

Chi è alla ricerca di consigli su come progettare uno stand fieristico utilizzando SketchUp, è arrivato nel posto giusto.

Il video corso che viene presentato mira a guidare l’utente SketchUp attraverso il processo di progettazione di uno stand fieristico, con tutte le implicazioni di un caso studio effettivamente realizzato, dall’ideazione alla costruzione.

Neofiti ed esperti di SketchUp troveranno informazioni utili per creare uno stand che catturi l’attenzione del pubblico e si distingua dagli altri.

L’arch. Matteo Calvi è specializzato nella progettazione di stand fieristici e spazi espositivi per la quale utilizza SketchUp e V-Ray da ormai una decina d’anni, inoltre è docente di Exhibit design presso l’Accademia di Belle Arti di Novara.

Lo stand in fiera: analisi del contesto e concept design

Prima di iniziare a progettare uno stand fieristico, è importante condurre una ricerca approfondita sul contesto in cui sarà posizionato. Considerate fattori come la posizione dello stand, il pubblico di riferimento, gli obiettivi dell’esposizione e il tema dell’evento. Questa analisi aiuterà a definire le scelte di design e a creare uno stand che si integri perfettamente nell’ambiente circostante.

Dopo aver compreso il contesto, è il momento di iniziare a sviluppare idee per lo stand fieristico del cliente. Si può usare SketchUp per creare uno schizzo o un concept design iniziale, sfruttando le potenti funzionalità di modellazione 3D del software, nonché per esplorare diverse opzioni di layout, materiali, colori ed elementi decorativi, per ottenere una proposta progettuale che rispecchi l’identità del brand del cliente e che attiri l’attenzione dei visitatori.

video corso gratuito SketchUp e V-Ray per la progettazione di uno stand fieristico​ di Matteo Calvi

Modellazione 3D dettagliata dello stand con materiali e texture.

Una volta definito il concept design, si passa alla fase di modellazione 3D dettagliata dello stand fieristico utilizzando SketchUp. Si possono usare diversi strumenti, come la creazione di forme, l’estrusione di superfici e la modifica dei dettagli, per dare vita al progetto. Va prestata attenzione ai dettagli, inclusa l’illuminazione, gli arredi e gli accessori per rendere il modello dello stand realistico e funzionale.

Per rendere il progetto dello stand fieristico ancora più realistico, è necessario lavorare bene su materiali e texture delle pareti e degli oggetti inseriti. SketchUp offre una vasta gamma di opzioni per la personalizzazione di materiali, come legno, metallo, vetro e tessuti, tutte funzionalità da sfruttare per applicare texture realistiche alle superfici e poter giocare con luci e ombre per ottenere un effetto visivo accattivante.

Illuminazione, rendering, presentazione per comunicare il progetto.

L’illuminazione è un elemento chiave nella progettazione di uno stand fieristico. Si possono utilizzare le funzionalità di SketchUp e V-Ray per posizionare luci artificiali e sfruttare al meglio la luce naturale nell’ambiente. Inoltre con V-Ray, si possono vagliare diverse opzioni di rendering, per ottenere immagini fotorealistiche coinvolgenti dello stand. Questo aiuterà a presentare il progetto in modo convincente a clienti e i collaboratori.

Argomenti del video corso per il progetto dello stand fieristico

PRIMA LEZIONE

Preparazione del file di partenza per la progettazione di stand fieristici.

  • Arredi, preparazione e utilizzo
  • Le luci, come sono composte e regolazione
    parametri
  • Padiglione fiera con area stand e viste preimpostate

Durata lezione 23 Minuti.

SECONDA LEZIONE

Primi passi nella progettazione dello stand GIA a Mosta Convegno. Un progetto reale.

  • Preparazione area stand
  • Orientamento nel padiglione
  • Analisi dei flussi in arrivo sul nostro stand
  • Preparazione di loghi del cliente in due casi: logo vettoriale e logo raster

Durata lezione 22 Minuti

TERZA LEZIONE

Iniziamo la vera progettazione del nostro stand.

  • L’esame delle richieste del cliente
  • Primi volumi che definiscono la struttura dello
    stand.
  • Le viste principali come strumento di verifica
    del nostro progetto.

Durata lezione 19 Minuti

QUARTA LEZIONE

Entriamo nei dettagli del nostro progetto.

  • Grafiche
  • Arredi
  • Moquette
  • Espositori progettati su misura

Durata lezione 18 Minuti

QUINTA LEZIONE

Aumentiamo i dettagli per arrivare al progetto finale.

  • Schermi
  • Luci
  • Effetti luminosi per le grafiche (loghi e pareti
    luminose)
  • Inserimento persone per un effetto più reali-
    stico
  • Preparazione viste
  • Pianta e alzati quotati
  • Rendering
  • Presentazione
  • Raffronto con le foto dello stand realmente

Durata lezione 27 Minuti

Il video corso Progettare uno stand fieristico con SketchUp e V-Ray offre ad architetti e designer potenti strumenti per creare progetti accattivanti e realistici. Seguendo i passaggi presentati nel video corso, si è in grado di sviluppare uno stand fieristico unico e di successo, che attiri l’attenzione del pubblico e si distingua dagli altri.

Condividi l’articolo

visita SketchUp Italia
visita Enscape Italia
visita V-Ray Italia

Condividi l’articolo

CATEGORIE

seguici sui nostri canali social

ARTICOLI CORRELATI