Logo Tecnobit CAD 2D 3D render VR AR
Cerca
SketchUp per iPad - video tutorial gratuito 4 lezioni

SketchUp per iPad – video tutorial 3/4: comandi esclusivi

La terza lezione di SketchUp per iPad di Damiano Corradini, esperto di rendering e SketchUp, è incentrata su alcuni comandi e funzionalità che sono esclusivi della versione per iPad. Questi video tutorial vengono ospitati sul blog di SketchUp Italia con cadenza settimanale.

Per chi desiderasse dare un’occhiata alle nozioni di base di SketchUp, è sempre disponibile questa playlist di tutorial sul canale YouTube di Tecnobit per imparare da zero a usare SketchUp, considerando che su iPad è ancora più intuitivo.

SketchUp per iPad è disponibile con licenza annuale SketchUp Go ed è incluso nelle licenze SketchUp Pro e Studio, in più c’è anche la versione Trial della durata di 7 giorni.

Modellazione con Autoshape dallo schizzo alla geometria

La posizione di default dello strumento Autoshape è nella barra di sinistra. Già all’apertura fornisce una guida visuale sugli elementi che si possono disegnare e che è in grado di riconoscere. Ad esempio lo schizzo di un cerchio si trasformerà automaticamente in circonferenza. Ma non è tutto qui. Si possono creare velocemente dei solidi, ossia dei poligoni estrusi, basta aggiungere un segmento verticale nel loro centro.

Inoltre si possono disegnare in questo modo anche alcuni Live  Components, cioè dei componenti parametrici, come ad esempio una finestra. Dallo schizzo della finestra, si passa poi alle Informazioni Entità dove si trovano tutti i parametri disponibili, come altezza, larghezza, angolo di apertura e altri ancora.
Quindi basta uno schizzo di una porta o finestra e quasi per magia appare subito un oggetto 3D parametrico, dopodiché si aggiustano dimensioni e quant’altro, un processo velocissimo!

Annotazioni in piena libertà con Markup di SketchUp per iPad

Nell’elenco completo degli strumenti, si trova il pulsante per attivare Markup, che farà subito cambiare l’interfaccia di SketchUp, proponendo un unico menu visuale molto intuitivo nella parte bassa dello schermo. Markup è uno strumento dedicato alle annotazioni che non devono intaccare il modello 3D, risulta comodo per prendere appunti al volo, o interagire con clienti e colleghi. Una volta finito di appuntare idee e suggerimenti, verrà creata una Scena Markup derivata dall’inquadratura usata per le annotazioni. 

Le scene Markup sono tutte modificabili, se ne possono creare quante si vuole e le loro annotazioni appartenenti a elementi geometrici del progetto possono anche diventare parte integrante del modello 3D.

Modalità di presentazione SketchUp per iPad

Il comando Presenta è disponibile nel menu completo degli strumenti e presuppone di avere alcune scene già salvate.
In sostanza consente di presentare il progetto senza necessità di esportare le scene in PDF o impaginarle in altri programmi, ma direttamente da SketchUp per iPad con un’interfaccia di comandi essenziali e molto comodi, che lasciano tutto lo schermo a disposizione e non prevedono modifiche al modello 3D.
I passaggi tra le scene sono fluidi, sia in successione che saltando da una all’altra. Le scene si possono bloccare e c’è anche un puntatore per segnalare gli elementi durante la presentazione con condivisione dello schermo.

Anche in modalità presentazione è disponibile lo strumento Markup per le annotazioni veloci in sovrimpressione.

Visione in realtà aumentata e condivisione del modello 3D

La realtà aumentata prevede di aggiungere degli elementi virtuali a una scena reale. Il progetto realizzato con SketchUp (modello 3D virtuale) viene quindi contestualizzato nella scena reale inquadrata dalla telecamera dell’iPad, una cosa nella quale si era cimentato anche Rulof in questo tutorial.

Se la domanda è: Starà bene quella data poltrona nel mio soggiorno? Grazie a SketchUp per iPad, rispondere è un gioco da ragazzi. E attraverso i Tag e le Scene di SketchUp si possono valutare al volo diverse opzioni progettuali.

La modalità Link Sharing è stata progettata per condividere i lavori salvati sul proprio account Trimble Connect con chiunque. Basta cliccare sull’icona a forma di omino (che rappresenta il proprio account) e condividere il link al progetto usando l’applicazione che si preferisce, ad esempio via e-mail. Il destinatario potrà così aprire la scena SketchUp sul proprio browser e navigare all’interno del progetto, senza necessità di alcuna licenza SketchUp.

Presto sarà possibile anche realizzare scansioni di ambienti reali direttamente dalla telecamera dell’iPad, rimanete sintonizzati…

Visita il sito di
Damiano Corradini

Condividi l’articolo

visita SketchUp Italia
visita Enscape Italia
visita V-Ray Italia

Condividi l’articolo

CATEGORIE

seguici sui nostri canali social

ARTICOLI CORRELATI